D.O.D. a “Twilight” di Rai Radio2

D.O.D. ospite di John Vignola a Radio2

…alle 5 del mattino!

Sfiancati dal caldo romano e disturbati dai tifosi esaltati dalla vittoria dell’Italia sull’Irlanda (2-0), i nostri con meno di un’ora di sonno alle spalle, presero eroici un taxi alle quattro del mattino, per dire: «Ci porti in via Asiago, lì… proprio lì, davanti al cavallo e ai banani della Rai».

Una volta firmato il contratto in cui cedevamo i nostri diritti, su tutto ciò che avremmo detto durante la trasmissione, per qualsiasi uso, su qualsiasi formato presente, passato o futuro, cioé non ancora inventato, per sempre e comunque, affrontammo eroici l’intervista all’alba. Affranti e un po’ amareggiati, per il rifiuto di mettere la mia canzone preferita dei Blak Vomit, solo perché nel ritornello dice “buco del culo”. Che se me l’avessero detto prima, avrei trovato un’alternativa. Ecco.

Beh, questa è la canzone che RADIO2 non ha voluto trasmettere!

Seguono le altre selezionate dall’Armata DOD e trasmesse.
Alessio Lega “Le cose schifose”

E un po’ la “sigla” di DOD… “Sonja contro la grande distribuzione” dei Kalashnikov Collective.

Ecco invece il podcast della trasmissione del 19 giugno 2012.

by on 25 Giugno 2012
Valeria nasce un lunedì di pioggia del novembre del 1982 a Varese. Diventa "Valeria Disagio" sull'orlo estremo tra l'adolescenza e l'età adulta. Ha esordito giovanissima con il romanzo "Casseur: la lotta, l'ebbrezza e la Città Giardino". Poi ha perso parecchio tempo nella precarietà del lavoro e nell'inquietudine politica. Ha scritto molti racconti, pamphlet e poesie. Nel 2019 sono usciti i due romanzi "I mortificatori" per Agenzia X e "Brucia le vecchia" edito da Bookabook. Ha gestito un blog - da cui è nato il libro "Discount or die" edito dalla Nottetempo - ha curato fanzine, cantato e sbraitato. Ha intenzione di continuare a fare tutto questo.

Lascia un commento