saudade

O DI COME FARSI PASSARE LA MEXICAN SAUDADE CON 10 FRANCHI

I brasiliani sono un popolo incredibile, innamorati della loro terra, così innamorati da aver coniato un termine che il mondo riconosce come universalmente struggente: la saudade. Piangono e danno di matto, insomma, i brasiliani costretti a stare lontano da casa, perché é evidente che in quella terra tutto ha un sapore diverso.

I giocatori brasiliani arruolati nei campionati di calcio europei si ammalano di nostalgia, perché a dispetto di tutto e tutti le favelas devono essere posti unici. Le saudade, però, oggi vengono declinate a tutte le nostalgie geografiche, e ciascuno ha le proprie. La mia é il New Mexico, un cielo che non ho mai visto in nessun posto, colori, odori, gente, profumi che, se descrivessi nel dettaglio, tra tre righe sarei in preda ad un attacco di pianto. Perché in New Mexico ci sono stata solo una volta, tre anni fa, e ancora lo rimpiango. E visto che quest’anno la vacanza sará solo un concetto iperuranico irraggiungibile, eccomi in un (il) discount elvetico, l’amatissimo Aldi, ad intercettare prodotti per una serata scaccia-saudade. Aldi non si smentisce, e tra le corsie surrealiste, dove si mescolano wurstel affumicati, sacchetti da mezzo chilo di marshmallow e condimenti al curry rosso, trovo il mio personale angolo della felicitá mexican style. Scelgo tre prodotti: chili con carne, una confezione con nachos e salsa al formaggio, un kit d’amore per farsi 8 burritos. Paradiso in terra per chi vuole battere il record di minor numero di pentole sporcate, la mia cena é stata preparata in 10 minuti (pure meno) e ha nutrito non uno, ma due spiriti nostalgici e destinati alla idealizzazione della terra new-mexicana.

 Nota di merito: la spesa che sto per descrivere é costata la bellezza di 9,97 franchi svizzeri, meno di 8,20 euro.

chili con carne

Latta da 800 grammi – 3,99 Chf

CHILI CON CARNE, scatolona di latta da 800 grammi – 3,99 Chf – Lo sbattimento è ridotto all’apertura della latta e al riscaldamento della pietanza in una padella. Buona, speziatina, carne poca (ma me lo aspettavo), grado di somiglianza al piatto originale (o almeno al mio ricordo di cibo in loco) sufficiente. Un surrogato di “peperoni con carne” abbastanza fedele che regala il risveglio di almeno un paio di sinapsi che rievocano il ricordo di Santa Fe di notte, e anche di Chily’s (un fast food dove puoi chiedere peperoncini rossi e verdi dicendo la parola “christmas”).

nachos

Piatti sporcati: zero

CONFEZIONE NACHOS, un sacchetto di patatine di mais leggermente paprikate + un vasetto sigillato di salsa al formaggio – 1,99 Chf – piatti sporcati: zero. Tempo di preparazione equivalente all’apertura sacchetto e allo scoperchiamento vasetto salsa. Sempre buone le “polentine triangolari” (e quando mai?), salsa nella norma, tendente al chimico, direi in media con altre salse al formaggio già pronte. Grado di fedeltà all’originale, direi quasi sufficiente. Ricordi indotti: dei nachos con una specie di ragù gustati in loco, cadendo nella errata supposizione che si potessero ordinare come “antipasto”, ritrovandosi con l’equivalente di due portate di lasagne nel piatto. Sono pur sempre gli Stati Uniti…

burrito

Il tex-mex non é un’opinione, ma una religione.

KIT BURRITOS, un sacchettino di spezie, un sacchetto di salsa burritos e 8 fajitas – 3,99 Chf – Il tex-mex non é un’opinione, ma una religione. Come ripieno del burritos consiglio di usare il barattolone di chili descritto qui sopra e di andare a creare in un pentolino un esplosivo mix tra la salsa pronta e le spezie che trovate nella confezione. Ottimo, e le spezie riescono nel vero miracolo di rimettere in contatto l’anima e il corpo con la favola del New Mexico, cancellando per almeno 8 minuti la saudade insieme alla sensibilitá della lingua, causa una leggera violenza del piccante jalapeno su tutto, come tradizione vuole. Immagini sognanti di Albuquerque, di cieli e arcobaleni, di tutto quello che in tre anni ti é mancato. Ed ora é qui, nel tuo piatto.

A cosa serve fare ore e ore di volo, soffrire il jet lag, e (cosa assai piú odiosa e che ogni volta scatena la mia parte ossessivo -compulsiva) fare la valigia? Non é necessario tutto questo se con meno di 10 franchi svizzeri puoi teletrasportarti esattamente dove vorresti essere, cioé in New Mexico. A voi altri, buone vacanze. 

Leggi pure...