Zuppa di farro e legumi “Sbattimento zero” Panaré

zuppa-panare-discountordie

Panaré: Sono nato farro

panaréNome: Zuppa di farro e legumi “Panaré”

Dove: Todis

Costo: 0, 79

voto: 5/5

Ammetto che, quando si tratta di cucinare, i miei glutei diventano davvero pesanti [mensa universitaria, non finirò mai di ringraziarti, spero di vincere una borsa di dottorato solo per te]. Però mangiare schifezze non mi piace, infatti mi inserisco nella querelle aperta da un certo commentatore e raccontata qui , come una di quelle persone che si sente bene mangiando verdure, frutta, legumi e cereali integrali. Motivo per il quale, anche se mi pesa il culo, tendenzialmente evito junk food e piuttosto mangio solo insalate miste per mesi (già fatto). Non voglio nemmeno mangiare la tipica pasta al tonno da studente fuori sede, sia perché il tonno non lo mangio (per molti motivi, tra i quali quelli raccontati bene qui  ), sia perché anche la pasta risulta essere troppo lunga da preparare (dovrei lavare addirittura lo scolapasta).

discount or diePer fortuna,la Zuppa di farro e legumi “Panaré” al costo di soli 0,79 euro mi permette di mangiare un buon piatto di legumi e cereali, già pronto. Gli ingredienti sono questi: Farro, fagioli cannellini, fagioli borlotti, ceci, lenticchie, acqua e sale. Nessuna traccia di glutammato, o altri additivi alimentari di vario genere. In pochissimi minuti, verso il contenuto della lattina in un pentolino, lo scaldo, se mi va aggiungo un filo d’olio extra vergine di oliva a crudo e via.

Se proprio volessi strafare, per renderla più gustosa, potrei fare un piccolo soffritto di sedano, carota e cipolla, come consiglia la confezione. O anche solo cipolla, o solo carota, o quello che c’è in frigo. Sempre sulla confezione, leggo che si può gustare anche fredda, ma l’idea di mangiarmi direttamente il contenuto di una lattina appena aperta mi fa un po’ senso e per scaldarla ci metto un minuto. Il giorno in cui non avrò voglia nemmeno di lavare il pentolino, vi farò sicuramente sapere!

 [“me svejo senza fretta, me servono du’ ore per la posizione eretta, burro e marmellata e vai co n’altra fetta, e che non la perdi n’altra mezz’oretta, sulla tavoletta”]

Esistono anche le versioni “Orzo Perlato e legumi” e “Grano Saraceno e legumi”, ma una delle due non mi piaceva (in base ai miei gusti personali, ovviamente) e non ricordando quale per i tre anni successivi ho comprato solo quella al farro. Vi posso però assicurare che questa fantastica lattina da 0,79 centesimi è stata, spesso e volentieri, la mia cena negli ultimi quattro anni: un bel 5/5 se lo merita tutto. Sbattimento zero!

Spamma ovunque, dai!
The following two tabs change content below.

Letizia

Nata al principio degli anni '90 in una piccola città molto a Nord e molto fredda, da qualche anno si è spostata un po' più al centro, dove frequenta l'università, suona (male) in un'orchestra, canta (male) in vari cori, lavora “qua e là” e va in giro a sentire concerti. Cresciuta in una famiglia in cui il Lidl è venerato come un Santo, alle elementari la prendevano in giro perché alle sue feste di compleanno si bevevano bibite Freeway e andava a scuola con lo zainetto dell'Eurospin. Con il passare del tempo, a discapito di sua madre, ha capito che non sempre è tutto oro quel che costa 0,99€ e preferisce lo spirito critico che contraddistingue l'armata DOD, dopo aver scoperto il blog cercando online il significato di “acido butirrico”.

Lascia un commento