D.O.D. su Thanks for sharing

Discount or Die: l’arte di fare la spesa al discount

thankforsharing

Faccio parte di quei giovani che fa la spesa solo per le grandi occasioni e che, arrivata alla cassa, si stupisce sempre di come quei cinque prodotti scelti con cura, riescano a trasformarsi su uno scontrino in un conto a tre cifre.Tant’è che poi uno inizia a porsi domande del tipo: “Quando diventerò indipendente, sarò costretto a mangiare da schifo per tutta la vita?”, oppure “Dovrò per forza vivere coi miei per il resto dei miei giorni o l’età adulta mi darà in dono la capacità di fare la spesa in modo sensato?”.

 

La musichina all’inizio è questa qui!

Spamma ovunque, dai!
The following two tabs change content below.

Valeria Disagio

Valeria nasce un lunedì di pioggia del novembre del 1982 a Varese. Diventa "Valeria Disagio" sull'orlo estremo tra l'adolescenza e l'età adulta. Ha esordito giovanissima con il romanzo "Casseur: la lotta, l'ebbrezza e la Città Giardino". Poi ha perso parecchio tempo nella precarietà del lavoro e nell'inquietudine politica. Ha scritto molti racconti, pamphlet e poesie. Ha gestito un blog - da cui è nato il libro "Discount or die" edito dalla Nottetempo - ha curato fanzine e cantato in collettivi punk. Ha intenzione di continuare a fare tutto questo.

Lascia un commento