Panettone dolci frutti coop, i Chicago e la virilità

Panettone dolci frutti coop, i Chicago e la virilità

COSA: panettone dolci frutti, 1kg.

MARCA/DOVE: fiorfiore coop

PREZZO: 4,95 € in offerta

GIUDIZIO: 5/5 e anche di più!

Una delle cose che amo maggiormente delle ferie natalizie è la totale assenza, una volta esaurite le commissioni, di doveri istituzionali in un clima di assoluto relax. Posso tranquillamente svaccarmi in poltrona con la mia giovanilissima vestaglia di flanella scozzese a non fare una mazza. O meglio, a fare solo quello che mi va, senza assilli. Tipo leggere un libro con in cuffia “Live at the Carnegie Hall” dei Chicago (che per troppo tempo ho creduto essere una band di soft pop, ingannato dal falsetto e dal ciuffo biondo anni ’80 di Peter Cetera) ed in mano un bicchiere di whiskey del discount. Ma questo non è un pezzo sul whiskey, perché non sono in grado di recensirlo, ma mi piace l’effetto cauterizzante dell’alcool sulle gengive dopo aver lavorato pesante di filo interdentale («non usarlo come una motosega» mi consigliò una volta, invano, il dentista).

Comunque, in “Live at the Carnegie Hall” c’è un gran pezzo, “I’m a man”, che mi ha fatto pensare alla scena di “In & out” in cui Kevin Kline, per sconfessare la propria omosessualità latente, ascolta un vademecum della virilità in cassetta.

Personalmente ho provato un senso di profonda soddisfazione quando ho sentito per la prima volta: «i veri maschi non ballano! In nessuna circostanza!». Cazzarola, per un gatto di marmo semovente come me è stato un trionfo! Tuttavia, se potessi rieditarla tipo director’s cut la integrerei così: «i veri maschi non ballano! In nessuna circostanza! E non mangiano il panettone senza canditi!».


Il panettone senza canditi è da femmine, non ci sono cazzi, tant’ è che nel dubbio le donne quasi sempre scelgono il pandoro. Non è improbabile che un secolo fa, o giù di lì, ci sia stato a Milano un concilio in cui tutti i panettonificatori abbiano imposto il dogma dei canditi. Ma poi è arrivato lo scisma degli uomini marketing che, statistiche alla mano, hanno deciso di creare il panettone senza canditi per compiacere le avventrici.

Va be’, allora togliamo anche il pomodoro e la mozzarella dalla pizza! Hanno fatto anche quello, da noi la chiamano fornarina e pagare per una cosa del genere dovrebbe essere reato.

Per fortuna nel 2009 sono arrivati in mio soccorso quelli della coop (lo so, non è discount in senso stretto, ma è pur sempre low cost e non di poco) con il panettone ai dolci frutti fiorfiore che, a quanto dice l’iscrizione, non contiene frutta candita. Però contiene pezzettoni di frutta disidratata e dolcificata che gli ariani del concilio approverebbero, parificandoli.

È  il panettone più buono dell’universo, grande, soffice, profumato, non uno di quegli obbrobri che, se non già aridi come il deserto, rinsecchiscono il giorno dopo.

La forma è quella del panettone basso, che ha il proprio campione nel pluridecorato panettone delle Tre Marie: provare per credere, il panettone ai dolci frutti coop non ha nulla da invidiare al blasonato rivale, giovandosi di un rapporto qualità prezzo clamoroso, visto che siamo nell’ordine dei 5,00 €, contro i 12,00 € delle Tre Marie. Chiunque l’abbia assaggiato, e sono in tanti perché lo uso come l’evangelico vitello grasso per fare bella figura, ne ha tessuto le lodi.

Ed è una fortuna che non ne abbia avuto uno a portata di mano, altrimenti avrai impiastricciato tutta la tastiera, anziché limitarmi ad inumidirla col rivolo di bavetta pavloviana, che il sol pensiero mi ha indotto a secernere!

 

Spamma ovunque, dai!
The following two tabs change content below.
Sono nato quasi 40 anni fa, precisamente nel 1973 come "The dark side of the moon" dei Pink Floyd e "Selling England by the pound" dei Genesis, a Rimini. Laureato in psicologia, lavoro come educatore con disabili mentali, alleno una squadra di basket composta da ragazzi con handicap psichico e gestisco la comunicazione dei Crabs Rimini, la squadra di basket della mia città. Fino a pochi mesi fa non immaginavo di dover menzionare tra i miei tratti di personalità "discountismo compulsivo"...

Ultimi post di Mandu (vedi tutti)

Lascia un commento