Ricette D.O.D. SMACHNA TORTA

Ricette D.O.D.

SMACHNA TORTA MORBIDOSA AL PROFUMO DI VANIGLIA E BREZZA TROPICALE

Discount Or Die sta diventando una cosa seria. Davvero. Una roba nata dopo troppe Finkbrau e troppi film della Troma, portata avanti solo per dimostare che quell’idea ti sembrava geniale anche il mattino dopo… beh, sta crescendo e c’è gente (tanta gente, centinaia di gente) che visita e legge il blog ogni giorno.

Sto lavorando ad un progetto fichissimo ed ultra-segreto che farà fare tanti saltelli di gioia (e battere le mani – solo la punta delle dita) i lettori più affezionati… ma è ultra segreto e poi sono scaramantica e quindi non vi dico un bel niente. Il punto è che a causa di questa cosa, da settimane (mesi?) vado in giro ad elemosinare contributi. I miei più cari amici mi evitano perché ormai non faccio altro che parlare di prodotti del discount, celebrare i prodotti del discount e convincerli a provare e recensire affettati teutonici, vini polacchi, detersivi greci e tampax low-cost. Quando sono in macchina e vedo un nuovo discount in cui non sono mai entrata, mi agito e comincio a rimbarzare sul sedile, poi appiccico la faccia al vetro battendolo ed emettendo versi ambigui.  Ogni volta che vado a fare la spesa ammicco e sorrido agli altri discounter perché penso che in fondo siano miei amici, passando per lesbica, ninfomane, pedo-stalker, generando malintesi, gelosie e liti coniugali.

Il mio stato psicologico è allarmante. Cosa succede di solito in questi casi? Subentra la mamma a risollevare la situazione…. e infatti la mia mamma mi ha mandato delle rece, anzi di più… delle ricette per due buonissime torte adatte all’armata D.O.D. (composta da uomini e donne sì antagonisti, sì anticapitalisti, sì anticonsumisti, ma soprattutto tirchi e pigri), perché sono fondamentalmente facilissime da fare e poco costose.

E ora partiamo con la prima ricetta…

SMACINA TORTA MORBIDOSA AL PROFUMO DI VANIGLIA E BREZZA TROPICALE.

Partiamo dal Pan Di Spagna che è impossibile da fare (come qualsiasi base per torta, cioè… avete mai provato a fare la pasta frolla?) la cui ricetta è assai complessa e spaventerebbe i più, “a parte i pensionati annoiati”, dice la mia mamma che è pensionata, ma non annoiata e quindi va all’IN’S e compra la base di pan di spagna Pascià già pronta a 1,29 € .

Per dividere i vari strati, mi raccomando, usate un coltello lungo, non seghettato e tanta delicatezza materna!

Per la farcia bisogna comprare:

  • budino alla vaniglia King Frais(4 vasetti euro 0,75);
  • più macedonia in scatola SyrUp (euro 1,49)

Spezzettate e tagliuzzate grossolanamente la frutta sciroppata e buttatela con scazzo e strafottenza, sullo strato di budino alla vaniglia che avrete precedentemente rovesciato mollemente sul pan di spagna. Coprite e ripetete la complessissima operazione per tutti gli strati. Uh… mi sono dimenticata di scrivere che non dovevate sminuzzare proprio tutta la frutta, perché sulla parte superiore è carino in fin dei conti, vedere i pezzettoni interi. Ecco.

yum!

Insomma… una torta a tutti gli effetti in meno di dieci minuti e per la modica cifra* di 3 euri e 67 cetesimi.

* l’asterisco è perché, sempre per quel progetto segreto di cui non vi dico nulla manco sotto  tortura, sto rileggendo tutte le rece D.O.D. Oltre a notare l’assenza assoluta di editing e la quantità vergognosa di refusi ed incertezze ortografiche, mi sono accorta che ci sono alcune espressione che vengono ripetute troppo spesso e che da oggi saranno al bando e sono:

-prodotti (più) blasonati

– modica cifra

– ha la sua dignità

Segue seconda parte (per davvero).

E che Gracjan Roztocki sia con voi!

D.O.D CONSIGLIA

Spamma ovunque, dai!
The following two tabs change content below.

Valeria Disagio

Valeria nasce un lunedì di pioggia del novembre del 1982 a Varese. Diventa "Valeria Disagio" sull'orlo estremo tra l'adolescenza e l'età adulta. Ha esordito giovanissima con il romanzo "Casseur: la lotta, l'ebbrezza e la Città Giardino". Poi ha perso parecchio tempo nella precarietà del lavoro e nell'inquietudine politica. Ha scritto molti racconti, pamphlet e poesie. Ha gestito un blog - da cui è nato il libro "Discount or die" edito dalla Nottetempo - ha curato fanzine e cantato in collettivi punk. Ha intenzione di continuare a fare tutto questo.

Lascia un commento