Smalto Riveel. Un storia d’amore.

Smalto Riveel. Un storia d’amore.

Giga-boccetta!

 

Prodotto: Smalto per unghie

Marca: Riveel

Prezzo: 1€ per boccetta da 16 ml.

Dove: Mercato.

Ho sviluppato negli ultimi tempi una passione per i colori accesi, con una predilezione per il verde acido.  C’entrano anche un paio di scarpe ma questa è un’altra storia (per niente discount). Mi trovavo al mercato, dove adoro guardare i cestoni pieni di roba a prezzi scandalosamente bassi. Per chi non lo sapesse, quei cestoni sono pieni per il 99,99% di PATTUME. Inutile, orribile, lercio pattume. Ma io credo nei miracoli e continuo a guardare.

E proprio in uno di questi cesti un sabato ho trovato le boccettine di smalto a 1€. Mi sono fermata subito perché ho problemi a trovare colori di smalto che mi piacciano. Infatti gli smalti di marca hanno delle bellissime tonalità di rosso, beige, rosa, bianco etc etc etc…insomma colori mortalmente noiosi, che vedi sulle unghie finte di qualsiasi donnetta.

Ho sorvolato subito su quegli smalti col glitter colorato, già li provavo da adolescente e a parte averci rovinato dei jeans, ne sono sempre uscita insoddisfatta. Il glitter si accumula in modo disomogeneo e poi fa troppo barbie zoo di berlino.  Ma lì avevano il verde. Il verde giusto, quello che cercavo, insomma, nel mio cuore sentivo che era lui. Preso.

Il giorno seguente mi accingo a metterlo piena di dubbi e rimorsi. Sarà una merda, sarà troppo liquido, troppo denso, non sarà per niente coprente, ci metterà anni ad asciugare.

NULLA

DI

TUTTO

QUESTO.

Copre perfettamente in due passate, densità perfetta, asciugatura rapida, niente scheggiature. Insomma, questo:

Appena messo

Ho deciso allora di sfidarlo, voglio vedere quanto resisti, se non mi stai solo prendendo in giro, la prima volta che tiro su la zip dei jeans ti scheggerai, dai non è possibile che tu sia così splendidamente perfetto. Ho fatto shampoo e piega, mi sono preparata, sono uscita ho fatto cose, visto gente mi sono interessata e lui era lì, intatto nella sa perfezione.

La sfida si è fatta più dura: vediamo come resisti ad UNA SETTIMANA DI LAVORO. Ho deciso che fino alla domenica successiva (cioè ora mentre scrivo) non lo avrei toccato, non importa quante scheggiature avrebbe avuto, avrei fatto la figura della lerciona se ce ne fosse stato bisogno. (Il tutto ad uso e consumo dei lettori di Discount or Die quindi sentitevi fighi).

Come potete vedere dalla foto questo è il risultato.

Dopo 7 giorni

Ora, la qualità non è eccelsa, perché sono foto da cellulare, ma potete ammirare uno smalto che ha resistito per una settimana con sole DUE scheggiature  sulla stessa unghia (quella del medio) e il naturale stato di usura dovuto alla crescita delle unghie stesse. E ho fotografato la mano messa peggio.

Questo prodotto, in conclusione, non è solo ALL’ALTEZZA di quelli di marche famose, ma è MEGLIO.

5 e lode.

p.s. Se qualcuno dovesse farmi notare che i prodotti da trucco trovati nei cestoni del mercato possono essere pericolosi per la salute in quanto non controllati e blablabla, sappia che ha ragione, ma questa recensione riguarda un tipo di prodotto che non entra a contatto con occhi, bocca, pelle etc…e che anche nelle sue varianti di marca, è sempre una vernice moderatamente tossica e particolarmente infiammabile.
 

D.O.D. CONSIGLIA

Spamma ovunque, dai!
The following two tabs change content below.

Costanza

Ultimi post di Costanza (vedi tutti)

Lascia un commento