Birra birra… alla COOP!

Birra birra… alla COOP!

Nome: birra
Classificazione: Pale Lager, 4.5°
Origine: Germania
Costo: 0,01 € x 1 cl (confezioni da 33 cl, 50 cl, 66 cl)
Dove: COOP
Giudizio: 2.5/5

Conosciuta dai più come birra Birra, fa parte di una grande e mai abbastanza conosciuta sottomarca di proprietà della COOP: la moneta che ride.
In realtà neanche la COOP la chiama in questa maniera, si tratta forse della perfetta espressione pratica dell’idea di no-logo.
La poco più che bicromia di colori a basso costo, sono l’unico identificativo di questa famiglia di prodotti (latte, spinaci, minestrone di verdura, pasta, …) di cui la birra è regina. Aggiungiamo a ciò, il fatto che chi compra questi prodotti è prevalentemente disinteressato a ciò che contengono e alla loro qualità e si capisce come non sia facile reperire informazioni concrete riguardo al vero e proprio contenuto nelle giallognole confezioni.
In questo caso la birra Birra (o meglio, la birra birra visto che il nome sulla confezione è minuscolo. Niente di meglio per renderla ancora più generica) è un prodotto della Brauerei Schwarzen Adler.
Per quanto anche il costo sia un’espressione di mediocrità (1 centesimo al centilitro), in realtà questa birra non è tra le peggiori sul mercato. Anche in questo caso “birra” riesce nel suo intento di trovarsi uno spazio nel non-essere, infatti ha un sapore che non lascia retrogusti forti, ma allo stesso tempo può essere bevuta per tutto il giorno senza lamentele anche dal più critico bevitore.
Se però siete di quelli che producono la birra in casa o che fanno le vacanze in Belgio per assaggiare birre prodotte dai frati, allora non so che cazzo ci facciate su questo blog.

Su segnalazione di Domenica Uncut: ecco uno screenshot di SHADOW di Zampaglione, in cui l’eroe beve una birra Birra.

D.O.D CONSIGLIA

Spamma ovunque, dai!
The following two tabs change content below.

Lascia un commento